focaccia

Focaccia senza glutine con farina di riso integrale e grano saraceno

Porzioni
8 persone
Pronto in
5 ore e mezzo
Cottura
25 minuti

La focaccia non è un cibo vietato.. specialmente quando siamo noi a farla! Basta non esagerare con olio e sale e l’impasto sarà similissimo a quello del pane. Quando dobbiamo fare una focaccia senza glutine però le cose si complicano: o abbiamo una farina pensata apposta per i lievitati o sarà difficilissimo ottenere un impasto che lieviterà. In questa ricetta ci viene in aiuto la cuticola di psillio (qui potrai leggere che cos’è): con questo ingrediente potrete far lievitare qualunque tipo di farina senza glutine, anche quella di legumi. Nel box infondo invece troverai una ricetta che non prevede la cuticola di psillio e una per una focaccia classica con glutine 🙂

Ingredienti

  • 300gr di Farina di riso integrale
  • 60gr di Farina di grano saraceno
  • 140gr di Fecola di patate
  • 370ml di Acqua
  • 7,5gr di Cuticola di Psillio
  • 10gr di Lievito di birra fresco
  • 15gr di Olio extra vergine di oliva
  • Un cucchiaio di semi di papavero
  • 6gr di Sale
  • un rametto di Rosmarino
  • un cucchiaino di origano
  • qualche pomodorino

Istruzioni per la preparazione

Step 1

In una ciotolina mettete il lievito fresco con un pizzico di zucchero, aggiungete 3-4 cucchiai di acqua e mescolate bene finchè non si sarà sciolto. Lasciatelo da parte.

Step 2

In una ciotola grande setacciate la farina di riso, quella di granosaraceno e la fecola. Unite il sale, il cucchiaio di semi di papavero e mescolate bene. A questo punto unite il composto con il lievito e piano piano aggiungete l’acqua mescolando con le mani finchè non sarà tutto ben amalgamato.

Step 3

Rivestite la ciotola con la pellicola e lasciate riposare almeno 4 ore in forno. La teoria vorrebbe che il forno fosse a 28 gradi con la lucina accesa.. ma vedete voi con il caro bollette 🙂 assicuratevi che sia un ambiente caldo e asciutto.

Step 4

Trascorse le 4 ore prendete una teglia da forno e rivestitela con la carta da forno, versate un cucchiaino d’olio e spargetelo bene con le mani. Su un piano versate l’impasto e lavoratelo un pò con le mani fino a che non sarà più compatto. Trasferitelo nella teglia rivestita di carta da forno, picchiettate con le dita infarinate per allargare l’impasto e dargli la forma che preferite e lasciatelo riposare nel forno chiuso per un’altra ora.

Step 5

Togliete la teglia dal forno e preriscaldatelo  a 220 gradi. Trascorso il tempo spargete un cucchiaino di olio sulla superficie dell’impasto, del sale, i pomodorini, le foglie di rosmarino e una spolverata di origano.  Infornate a 220 gradi per 25 minuti.

Sostituzioni e indicazioni

Dividi la focaccia in porzioni e quella che non consumi mettila in appositi sacchettini e conservala in freezer, questo modo avrai sempre le giuste porzioni a disposizione!

Se non vuoi utilizzare la cuticola di psillio utilizza direttamente 500gr di Farina per lievitati senza glutine (e lascia gli altri ingredienti invariati). Dopo la prima lievitazione (quella di 4 ore),  su un piano lavora un pò l’impasto con le mani (aggiungendo una spolverata di farina), fai le classiche pieghe  (come fa vedere in questo video – ma non illuderti, l’impasto senza glutine sarà molto più appiccicoso!) e poi lascialo riposare un’altra ora direttamente nella teglia del forno (impacchettandola con la pellicola). Passata un’ora picchiettate leggermente con le dita in modo che l’impasto si espanda ancora un pò e poi cuocete a 220 gradi per 25 minuti.

Se non sai che farina utilizzare puoi provare questa delle “Probios”, la uso spesso e mi sono sempre trovata bene. Come anche quelle di questa della linea “Farine Magiche”  o la classica Nutrifree che spesso si trova anche al supermercato.

Se invece non sei celiaco non disperarti 🙂 utilizza comunque la ricetta ma sostituendo ai 500gr di farina senza glutine: 300 gr di Farina Manitoba (+ un pò per le pieghe) + 200 gr di farina ’00 (che potete sostituire con farro bianco oppure tutta manitoba)

Condividi questa ricetta
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su email

2 risposte

    1. Ciao Maria Rosaria.. tutte le ricette che pubblico vanno bene anche per i diabetici. Anche la focaccia basta utilizzarla in piccole quantità al posto del pane, specialmente se fatta con farine integrali.. abbinandola a tante verdure e a un secondo di carne, pesce etc. Poi se noti che un certo alimento nello specifico (un certo tipo di pane, focaccia etc.) te la alza sempre e non riesci a gestirlo ok puoi evitarlo, ma con il conteggio dei carboidrati e una buona dose di fibre puoi provare a mangiare tutto. Giusto? 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tra camice e grembiule

Ricette, suggerimenti per la spesa, articoli per provare a comprendere meglio il mondo della nutrizione e non solo..

Iscriviti alla newsletter settimanale, la ricevi ogni venerdì mattina alle 7.

Altre ricette

Tra camice e grembiule

Ricette, suggerimenti per la spesa, articoli per provare a comprendere meglio il mondo della nutrizione e non solo..

Iscriviti alla newsletter settimanale, la ricevi ogni venerdì mattina alle 7.