tiramisu proteico

Tiramisù proteico

Porzioni
una persona
Pronto in
15 min
Cottura
riposo in frigo una notte

Il tiramisù a colazione? si avete letto bene, anche se ovviamente si tratta di un tiramisù un pò speciale. Il Tiramisù proteico contiene pochissimi grassi e si chiama “proteico” proprio perchè apporta ben 20g di proteine grazie alla presenza dell’albume; è quindi una ricetta molto utile per chi deve incrementare le proteine nella dieta

Ingredienti

  • 60gr albume pastorizzato
  • 100gr yogurt greco bianco magro
  • 20ml Latte di mandorla senza zuccheri aggiunti
  • 3 Fette biscottate integrali
  • Un cucchiaino di estratto puro di vaniglia
  • 5gr di stevia
  • Caffè (qb)

Istruzioni per la preparazione

Step 1

Iniziate montando a neve l’albume, con delle fruste elettriche o semplicemente con una forchetta. Una volta che sarà ben montato e compatto mettetelo da parte e versate lo yogurt in una ciotoline. Aggiungete il latte e mescolate in modo da rendere il composto più liquido.

Step 2

Prendete del caffè (come quantità vi servirà una moka da 2 persone, oppure almeno 2 caffè lunghi da cialda) versatelo in un piatto piano e inzuppateci una fetta biscottata da entrambi i lati (deve ammorbidirsi ma non rompersi). In una ciotolina mettete prima un cucchiaio di”spuma di yogurt” a fare da base e poi appoggiateci la fette biscottata bella zuppa di  caffè, ripetete il procedimento anche con le altre due fette biscottate.

Step 3

Aggiungete un cucchiaino di stevia, uno di estratto di vaniglia e mescolate bene. A questo punto prendete la ciotola con gli albumi e con un cucchiaio aggiungete un poco alla volta il composto con lo yogurt, avendo cura di mescolare con un cucchiaio dal basso verso l’alto in modo da non smontare l’albume.

Step 4

Riempite la superficie con la restante “spuma di yogurt” e lasciate in frigo tutta la notte. La mattina potete guarnire con della crema di frutta secca per rendere il piatto completo, oppure con della frutta fresca o altri ingredienti a vostro piacimento

Sostituzioni e indicazioni

  • Io ho utilizzato delle fette biscottate integrali senza glutine, ma potete utilizzare qualunque tipo di fette
  • Lo yogurt greco può essere con o senza lattosio, oppure potete utilizzare uno yogurt di soia “greco” (si trova in molti supermercati). Al posto dello yogurt greco potete utilizzare uno yogurt classico bianco, dato che questi prodotti sono più liquidi potrebbe non essere necessario aggiungere il latte.
  • Al posto del latte di mandorle potete utilizzare qualunque tipo di latte
  • Se non avete l’estratto puro di vaniglia potete utilizzare una punta di vanillina, oppure non aggiungere niente, verrà comunque buonissimo
  • Al posto della stevia potete utilizzare qualunque tipo di zucchero o miele, o anche non dolcificare il composto
Condividi questa ricetta
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tra camice e grembiule

Ricette, suggerimenti per la spesa, articoli per provare a comprendere meglio il mondo della nutrizione e non solo..

Iscriviti alla newsletter settimanale, la ricevi ogni venerdì mattina alle 7.

Altre ricette

Tra camice e grembiule

Ricette, suggerimenti per la spesa, articoli per provare a comprendere meglio il mondo della nutrizione e non solo..

Iscriviti alla newsletter settimanale, la ricevi ogni venerdì mattina alle 7.