gambi coste

Gambi di coste gratinati

Porzioni
una persona
Pronto in
45 min
Cottura
40 min

Dalle ricette zero waste imparerete che davvero possiamo buttare via il meno possibile dalla verdura, specialmente i gambi. Spesso infatti pensiamo che siano troppo duri, in realtà la maggior parte dei gambi se vengono tagliati in pezzi piccoli e spadellati sono buoni quanto la verdura stessa. In alternativa possiamo cuocerli al forno, con la ricetta dei gambi di coste gratinati vi faccio vedere come rendere croccanti i gambi di coste e di molte altre verdure.

Ingredienti

  • Gambi di coste
  • un cucchiaio di olio evo
  • un cucchiaio di Pangrattato qb
  • un cucchiaino di Semi di sesami
  • Sale, pepe qb

Istruzioni per la preparazione

Step 1

Preriscaldate il forno a 220 gradi. Pulite bene i gambi tagliando solo la parte più estrema infondo all’ortaggio, asciugateli e cuoceteli insieme alle foglie (potete bollirli o cuocerli al vapore) per 15 min.

Step 2

Potete anche non cuocerli e metterli direttamente crudi in forno, io faccio sempre così ma potete provare entrambe le versione e scegliere quella che preferite. Disponeteli (anche su due strati) su una teglia rivestita da carta da forno.

Step 3

Versate l’olio e spargete il pangrattato, i semi di sesamo e il sale. Infornate a 220 gradi per 30min (25 min in forno statico e 5 min di grill).

Sostituzioni e indicazioni

  • La temperatura può variare a seconda dell’elettrodomestico, se vedete che le verdure escono troppo sbruciacchiate tenete la temperatura a 200 gradi, oppure tenete solo 20 min.
  • Potete provare a gratinare i gambi di tantissime verdure, ad esempio quelli della catalogna vengono benissimo perchè sono anche più piccoli
  • Piccolo suggerimento, infornate anche qualche piccola foglia insieme ai gambi, verrà croccantissima
  • Come vi dicevo con i gambi si possono fare molte cose, ad esempio tagliarli e spadellarli con uno spicchio d’aglio (buonissimo se poi alla fine sfumate con della salsa di soia), oppure utilizzarli semplicemente per fare un brodo vegetale. Se in settimana tenete in un sacchetto nel frigo tutti gli scarti della verdura alla fine avrete un mix perfetto da mettere a bollire con del sale per ottenere un brodo fatto in casa.
Condividi questa ricetta
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tra camice e grembiule

Ricette, suggerimenti per la spesa, articoli per provare a comprendere meglio il mondo della nutrizione e non solo..

Iscriviti alla newsletter settimanale, la ricevi ogni venerdì mattina alle 7.

Altre ricette

Tra camice e grembiule

Ricette, suggerimenti per la spesa, articoli per provare a comprendere meglio il mondo della nutrizione e non solo..

Iscriviti alla newsletter settimanale, la ricevi ogni venerdì mattina alle 7.