muffin

Muffin fragole e cioccolato

Porzioni
10 Muffin
Pronto in
1 ora
Cottura
25 minuti

Riesci a immaginare un mix più goloso delle fragole e del cioccolato?

Io no 😋

Se anche tu hai i miei stessi gusti devi assolutamente provare la ricetta dei muffin fragole e cioccolato, gustane uno per colazione accompagnato da una bella tazza di latte o da un vasetto di yogurt.

Ingredienti

  • 190gr di Farina di avena
  • 30gr di Fecola di patate
  • 30gr di Cacao amaro
  • 100gr di Yogurt greco bianco magro
  • 150ml di Bevanda vegetale senza zucchero aggiunto
  • 2 uova
  • 90gr di Zucchero di canna
  • 60ml di Olio di semi di girasole
  • 1 Cucchiaino di caffè solubile
  • 1 Cucchiaino di estratto di vaniglia
  • Una bustina lievito per dolci
  • 150gr di Fragole
  • Un pizzico di sale
  • 30gr di gocce di cioccolato fondente per la superficie

Istruzioni per la preparazione

Step 1

Preriscalda il forno statico a 180°. Taglia le fragole a pezzetti piccoli e mettile da parte.
In una ciotola unisci le uova, l’olio, lo zucchero e mescola bene con una frusta a mano. Aggiungi lo yogurt, il latte e mescola ancora fino ad ottenere una crema liscia.

Step 2

In un’altra ciotola setaccia le farine con il cacao e il lievito. Aggiungi il sale, il caffè solubile e la vaniglia. Versa il composto liquido nelle polveri e mescola con un cucchiaio. Dovrà risultare abbastanza sodo, quasi come un brownie. Incorpora le fragole e mescola ancora.

Step 3

Versa un paio di cucchiai di impasto in ogni pirottino da muffin. Dovranno essere pieni per 3/4.
Decora ogni muffin con le gocce di cioccolato e inforna per 25 minuti. Una volta cotti lasciali raffreddare e buona colazione!

Sostituzioni e indicazioni

  • Puoi sostituire la farina di avena con una farina di riso (classica o integrale) o con una farina 00
  • Puoi sostituire lo zucchero di canna con quello bianco, oppure con 35gr di stevia in cristalli o 120gr di eritritolo
  • Puoi sostituire l’estratto di vaniglia con una bustina di vanillina
  • Puoi sostituire la fecola di patate con l’amido di tapioca o di riso
  • Puoi sostituire l’olio di semi di girasole con un altro olio vegetale (ad esempio di arachidi o di cocco)
Condividi questa ricetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tra camice e grembiule

Ricette, suggerimenti per la spesa, articoli per provare a comprendere meglio il mondo della nutrizione e non solo..

Iscriviti alla newsletter settimanale, la ricevi ogni venerdì mattina alle 7.

Tra camice e grembiule

Ricette, suggerimenti per la spesa, articoli per provare a comprendere meglio il mondo della nutrizione e non solo..

Iscriviti alla newsletter settimanale, la ricevi ogni venerdì mattina alle 7.