ragu di soia

Pasta integrale con ragù di soia

Porzioni
3-4 persone
Pronto in
1 ora e 20 minuti
Cottura
1 ora

Sono dell’idea che ogni cosa debba avere il suo nome e che i piatti vegetali non debbano portare per forza un nome che ricorda la ricetta tradizionale a cui assomigliano. In questo caso però il nome aiuta molto perchè semplifica lo svolgimento della ricetta per chi la fa la prima volta. Il segreto per ottenere un ottimo sugo a base di soia è proprio quello di seguire passo passo il procedimento del ragù di carne. Otterrete un piatto gustoso, leggero e tutto vegetale.

Ingredienti

  • 320gr di pasta integrale
  • 150gr di bocconcini di soia disidratati
  • 1kg si salsa di pomodoro
  • 1 cipolla bianca
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 100mL di vino bianco
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 rametto di rosmarino
  • Qualche foglia di alloro e di basilico
  • Sale e pepe qb

Istruzioni per la preparazione

Step 1

Per prima cosa reidratate i fiocchi di soia lasciandoli ammollo in acqua calda per 10 minuti. Trascorso il tempo di reidratazione scolateli e strizzateli bene in modo che esca tutta l’acqua assorbita.

Step 2

Pulire la carota e il sedano, tritateli con un coltello insieme alla cipolla. In una pentola capiente, versare 3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva,  lasciate scaldare per 1 minuti e poi versate il trito di carote, cipolla e sedano.

Step 3

Versate la soia e le foglie di rosmarino e alloro, mescolate bene e lasciate insaporire qualche minuto. Sfumate con il vino bianco e mescolate ancora qualche minuto.

Step 4

Aggiungete la passata, un mezzo bicchiere di acqua, regolate di sale e pepe e lasciate cuocere a fuoco medio-basso per almeno 1 ora mescolando di tanto in tanto. Regolatevi con il tempo di cottura a seconda della densità del sugo che volete ottenere, se vedete che asciuga troppo in fretta (può dipendere dalla tipologia della soia), aggiungete acqua o altra passata e lasciate cuocere un pò di più.

Step 5

Quando il ragù sarà quasi pronto mettete a bollire una pentola con dell’acqua, salatela e quando bollirà buttate e cuocete la pasta che preferite e poi conditela con il ragù appena pronto. Per mantenere il piatto senza proteine animali potete aggiungere una spolverata di fiocchi di lievito alimentare (un sostituto del formaggio nella cucina vegetale). Conservate il ragù di soia in un contenitore ben chiuso in frigo per 3-4 giorni, oppure congelatelo.

Sostituzioni e indicazioni

  • I bocconcini di soia disidratata potete trovarli in tutti i negozi bio o anche in alcuni supermercati. Esistono in diversi formati, prendete quello che preferite (io evito quelli troppo grandi)
Condividi questa ricetta
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tra camice e grembiule

Ricette, suggerimenti per la spesa, articoli per provare a comprendere meglio il mondo della nutrizione e non solo..

Iscriviti alla newsletter settimanale, la ricevi ogni venerdì mattina alle 7.

Altre ricette

Tra camice e grembiule

Ricette, suggerimenti per la spesa, articoli per provare a comprendere meglio il mondo della nutrizione e non solo..

Iscriviti alla newsletter settimanale, la ricevi ogni venerdì mattina alle 7.